22/04/2019 | 1009 articoli | 1052 commenti | 509 utenti iscritti | 2605 immagini | 13331431
login | registrati

Ultima iscrizione, Petra B.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Aprile 2019
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930

- - - - - - -

Articolo inserito da Maurizio Garavini in data 24/01/2011
Calcio
letto 7926 volte in 8 anni 3 mesi e 0 giorni (2,63)
1996 - La nascita dello Sporting Forlì viene celebrata con un Album di Figurine

Nel 1996 avviene ciò che mai ti saresti aspettato: ai rivali (calcistici) delle due opposte sponde del Rabbi bastano un paio di cene per

decidere che Sammartinese e Vecchiazzano debbano dare vita, insieme,  ad una nuova società e dopo circa 20 anni di derby infuocati, ma

mai fuori dalle righe, danno vita allo Sporting Forlì.

Saranno state ragioni economiche o il desiderio di soddisfare qualche ambizione in più ma i vecchi "nemici" diventano "amici" veri (ma

rse lo erano già) e le antiche battaglie rappresenteranno un' occasione in più per qualche sonora risata e per cementare il nuovo sodalizio.

Chi ci dava per separati (ogni anno) dovrà poi stupirsi ad ogni stagione, mentre lo Sporting inizierà a mietere importanti successi (fin dal 

primo anno, dalla Promozione all'Eccellenza con Mister Enzo Zanzani).

Ma sarà il settore giovanile, con gli oltre 400 ragazzi a dare le più grandi soddisfazioni; lo Sporting non solo si aggiudicherà in più

occasioni i campionati regionali giovanili, ma con le formazioni giovanissimi '82 e '87 raggiungerà anche le finalissime nazionali,

proponendosi come una delle società di settore giovanile più qualificate della regione.

Una storia mai interrotta, lunga 11 anni, che lasciava crescere i baby calciatori, fino alla categoria esordienti (12 anni), nelle  società

"satellite" del Vecchiazzano e della Sammartinese Scuola Calcio; a decretare la "fine" dello Sporting Forlì è stata una nuova "nascita",

quella del Football Club Forlì.

Infatti, scomparso l'AC Forlì c'era un grande vuoto da colmare e i soci dello Sporting non si sono tirati indietro alle richieste "bipartisan"

dell'Amministrazione Comunale (maggioranza e opposizione rispettivamente guidate da Giovanni Bucci e Marino Bartoletti), affrontando

questa nuova e difficilissima sfida. Così, nella stagione 2007/2008 lo Sporting diventa FC Forlì e si trasferisce al Morgagni con tutta la sua

esperienza di società dilettantistica e di settore giovanile.

Quando nacque, nel 1996, i soci dello Sporting ebbero però l'idea (che all'inizio sembrava un tantino pazza) di celebrare questo evento con

un Album di Figurine, dove insieme a tutti i tesserati di Sporting, Sammartinese e Vecchiazzano trovassero spazio anche tutti i tesserati

della Polisportiva (pallavolo, ciclismo, sci, pesca e tanti momenti di storia dello sport locale). Il primo caso di una società di dilettanti a

finire in un album di figurine, che con le oltre 600 immagini impegnò, per qualche mese, ragazzi, genitori, nonni o solo appassionati, nel

tentativo di completare l'album; un successo inatteso, che portò anche la RAI nei nostri campi e presso la nostra sede e che portò anche un

significativo contributo di beneficenza all'opera in Brasile del missionario Armando Catrana. L'Album delle Figurine ci fu poi imitato in tutta

Italia, e noi stessi l'abbiamo riproposto quando a nascere (o rinascere) è stato il FC Forlì.

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
commenta questo articolo
Non ci sono commenti su questo articolo, inseriscilo tu.
PENCIL ©
Copyright 2006-2019
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su