04/07/2020 | 1027 articoli | 1065 commenti | 516 utenti iscritti | 2641 immagini | 15367845
login | registrati

Ultima iscrizione, Davide C.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Luglio 2020
L M M G V S D
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

- - - - - - -

Articolo inserito da Giancarlo Spada in data 03/03/2008
Sport Vari
letto 7333 volte in 12 anni 4 mesi e 6 giorni (1,63)
Titans Romagna vittoriosi
Splendida giornata di sole domenica al “G Casadei”.
Tribune piene, pubblico festante, tifo per ambo le parti, sostenuto anche dai supporter Triestini al seguito della loro Squadra. L’ingresso in campo dei Titans è come sempre spettacolare: da fondo campo attraverso una nuvola di fumo blu, esce la bandiera azzurra portata per l’occasione dal più giovane della squadra, Nicola Mazzoni, e dietro tutta la squadra che corre a prendere posto nella zona di campo sotto la tribuna.
Dopo aver espletato i rituali, le due formazioni si allineano per il kickoff di apertura battuto dalla Squadra ospite.
I Mustangs, sulla carta, partono favoriti ed in effetti sono molto fisici ed atleticamente prestanti, bloccano, placcano e fermano bene tutte le velleità degli avanti romagnoli. Il gioco ristagna a centrocampo senza che venga segnalata alcuna azione degna di nota, poi, all’improvviso un corto lancio del QB friulano, trova solo sulla destra Federico Mercanti che si invola verso il Touch Down. Trasformazione del #18 Christian Luca e 7-0 per i Mustangs.
I Titans pagano l’inesperienza della rinnovata linea di difesa composta per sei undicesimi da ragazzi provenienti dalle giovanili. Coach Sclafani ed il suo Staff impartiscono ordini, danno consigli, aggiustano la difesa che comincia a capire il gioco degli avversari, bloccando le loro iniziative sul nascere. QB Cavallucci comincia a tessere il gioco e a distribuire palloni ora per una corsa ora con un lancio riuscendo a mandare in endzone Marco Bartolini che realizza i primi punti della Stagione; Alby Abbondanza, nuovo kicker, non sbaglia il calcio restituendo la parità all’incontro. E sempre lui chiuderà il primo tempo portando in vantaggio i Titans con un fiel goal da circa 30 yard. Sul 10 a 7 si va al riposo. “Abbiamo patito l’avvio di partita perché i Mustangs sono squadra tosta ed organizzata e spesso ci hanno sorpreso con le loro corse, ma una volta capiti, il gioco è passato nelle nostre mani…” dirà poi Coach Sclafani.
Il secondo tempo vede salire in cattedra Luca Tassinari, DE di notevole spessore tecnico-atletico, che per due volte va a placcare il QB avversario facendolo arretrare di una quindicina di yard prima e costringendolo al fumble, ricoperto da “Bicio” Amadori, poi. Il conseguente TD arriva puntuale ad opera di Federico Lugaresi che raccogli perfettamente un preciso lancio di Stefano Cavallucci e divincolandosi, subendo l’ennesimo fallo, chiude la sua corsa in endzone. Il solito Alby Abbondanza trasforma portando i Titans sul 17-7. Ora i Titans non perdonano nulla agli avversari che, innervositi, commettono falli su falli a volte anche banali, sbagliando corse e lanci. Proprio su un lancio sbagliato si chiude la partita: solitario in mezzo al campo si eleva la figura di “Bicio Amadori”, che artiglia l’ovale e incredulo corre verso il suo primo e storico TD. Il tripudio riservatogli dai compagni e da tutto il pubblico è commovente come emozionante è il sorriso appagato di questo Defensive End classe 1965.
Una buona prestazione di tutta la squadra con Luca Tassinari, Denis Dilena e Bicio Amadori sugli allori, ottima anche la “prima” dei quindici esordienti che hanno avuto la possibilità di confermare tutto ciò che di buono hanno fatto nelle varie giovanili. Un pensiero particolare per il giovane Simone Fornasari che, verso la fine del primo tempo dopo aver disputato una brillante gara, si è infortunato, il suo rientro è previsto fra 60/90 giorni. La partita si chiude con un 24-7 che fa ben sperare per il prosieguo del Campionato che prevede la prossima partita ad Aviano contro i Grifoni Pordenone, Team composto quasi esclusivamente dagli americani della Base Nato.

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
commenta questo articolo
Non ci sono commenti su questo articolo, inseriscilo tu.
PENCIL ©
Copyright 2006-2020
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su