23/08/2019 | 1012 articoli | 1054 commenti | 512 utenti iscritti | 2609 immagini | 13856346
login | registrati

Ultima iscrizione, Michela V.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Agosto 2019
L M M G V S D
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

- - - - - - -

Articolo inserito da Roberto Brunelli in data 26/12/2007
Automobilismo
letto 20598 volte in 11 anni 8 mesi e 3 giorni (4,84)
Vincenzo Sospiri
Ho avuto modo di conoscere personalmente Vincenzo e di frequentarlo durante l’infanzia perché i nostri genitori sono amici di vecchia data.
Suo padre Fortunato, condivideva col mio la passione per “e mutor” ed è stato tra l'altro, un moto-crossista di buon livello amatoriale.
Crescendo Vincenzo si è subito imposto all’attenzione del gran pubblico per le sue innate capacità di guida che gli sono valse grandi vittorie e soddisfazioni in tutte le categorie in cui ha corso.
Per anni è stato con Valerio Nati l’unico sportivo forlivese d’altissimo livello ed era l’idolo di tutti noi ragazzi che seguivamo le sue imprese sulle riviste di allora, Autosprint e Rombo.
Nei kart li ha battuti tutti, compreso il grande Michael Schumacher, il quale ha dichiarato in un’intervista che il "nostro" pilota è stato il suo avversario più forte.
In Formula Uno purtroppo Sospiri non è riuscito a raccogliere quanto avrebbe meritato, a lui si addice quindi più che mai il motto: " Mancò la fortuna, non il valore ".
Da sempre residente a Carpena, Vincenzo è però un amico di San Martino in Strada, avendo frequentato il Bar Sport ai tempi della gestione di Fabbri Roberto & famiglia, è perciò bello ricordarlo anche sul “nostro” sito.
Per un esauriente riassunto della sua carriera rimando all’esaustiva pagina web:
http://it.wikipedia.org/wiki/Vincenzo_Sospiri
Nella foto sotto Vincenzo Sospiri sulla Lola T97/30 impiegato nelle pre-qualifiche del Gran premio d' Australia 1997 a Melbourne.









Nella foto sopra Vincenzo Sospiri ritratto nel 1997 con i colori del Team di Formula 1 MasterCard Lola con la quale dovrebbe debuttare in Formula 1, ma la squadra compie le sole qualifiche del primo Gran Premio, in Australia, e poi si ritira dal campionato.
Nella foto sotto è invece ritratto con i colori della Benetton della qual è stato Collaudatore e 3° pilota per il Campionato del Mondo di Formula 1 1996 ( da rilevare che in tutti i test effettuati insieme con i piloti ufficiali Gerhard Berger e Jean Alesi, Vincenzo è sempre stato nettamente il più veloce del trio ).



fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
Commento inserito da Ortenzio Brunelli in data 23/08/2011 17:27:28

E doveroso ricordare che nel 1997 anno in cui Vincenzo doveva debuttare in Formula 1 con la Lola, per il prosieguo della stagione, Sospiri corre nella IRL, nuovo campionato statunitense derivato dalla IndyCar e che si disputa solo su ovali. Il migliore risultato è un secondo posto a Loudon, mentre ottiene per due volte il giro più veloce in gara; a fine campionato è rookie dell'anno. Nello stesso anno partecipa alla 500 miglia di Indianapolis, partendo in prima fila. (nella foto)




Commento inserito da Gabriella Cortini in data 10/07/2014 13:19:04

Il pilota Sospiri e il dottor Landi intervistati da Nuova Rete per la Campagna Viva 2014

Vincenzo Sospiri del team Euronova e il dottor Francesco Landi dell'UO di  Anestesia e Rianimazione di Forlì intervistati al tg di Nuova Rete per la Campagna Viva 2014, patrocinata dall'Ausl Romagna. Dopo la realizzazione a Forlì del video sulla campagna nazionale VIVA 2014, prosegue la collaborazione della task force forlivese, coordinata dal dottor Francesco Landi e composta da medici e infermieri del Dipartimento di Emergenza (Rianimazione, Pronto Soccorso, Medicina d’Urgenza, 118, Cardiologia) con Daniele Versari di Estados Cafè. Il dottor Landi e Vincenzo Sospiri sono stati intervistati da Sabrina Sgalaberna di 7 Gold - Nuovarete per la Campagna Viva 2014.

http://www.viva2013.it/news/2014/viva-2014

Grazie al contributo di Daniele Versari di Estados Cafè le auto del team Euronova esibiranno il logo della campagna VIVA 2014, patrocinata dall'Ausl Romagna, in tutti i circuiti automobilistici internazionali dagli Usa al Qatar

 
 Dopo la realizzazione a Forlì del video sulla campagna nazionale VIVA 2014, prosegue la collaborazione della task force forlivese, coordinata dal dottor Francesco Landi e composta da medici e infermieri del Dipartimento di Emergenza (Rianimazione, Pronto Soccorso, Medicina d’Urgenza, 118, Cardiologia) con Daniele Versari di Estados Cafè.

Questa volta il logo della Campagna VIVA di sensibilizzazione per la rianimazione cardiopolmonare, patrocinata dall'Ausl Romagna, “correrà ad altissima velocità” sulle auto da corsa della Formula 3000.

“A partire da domenica prossima – spiega Daniele Versari – le auto di Formula 3000 del team Euronova, diretto da Vincenzo Sospiri, ex pilota di Formula 1, correranno con il logo di VIVA 2014 in tutte le gare disputate nei circuiti internazionali, dall’Europa agli USA e al Qatar. Non ho avuto alcuna difficoltà a coinvolgere il campione Sospiri e il suo team a sostenere l’iniziativa di sensibilizzazione, hanno condiviso subito l’entusiasmo degli operatori e l’importanza della formazione ‘ all’intervento nell’emergenza’. Una bella collaborazione che varcherà i confini del territorio italiano”.

La prima gara si svolgerà domenica 29 giugno sul famoso circuito automobilistico di Imola.

“Grazie a questa partnership con il team Euronova – prosegue il dottor Landi – anche il team e il Centro Sportivo del Circuito automobilistico di Imola che ospiterà la gara di domenica sosteranno la campagna VIVA, dando visibilità all’iniziativa. Ovviamente ringrazio tantissimo, a nome di tutto il team forlivese di volontari che coordino e del coordinamento nazionale, sia il dottor Versari che il team Euronova e il Circuito imolese. Ci hanno dato una bellissima opportunità per continuare nell’opera di formazione e sensibilizzazione. Ne approfitto per ricordare che a Forlì, ogni anno, 50-60 persone in media vengono colpite da arresto cardiaco. La Campagna VIVA 2014 si svolgerà dal 13 al 19 ottobre e si concentrerà sulla sensibilizzazione al massaggio cardiaco, in particolare in scuole e ambienti sportivi”




commenta questo articolo
PENCIL ©
Copyright 2006-2019
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su