29/11/2020 | 1029 articoli | 1067 commenti | 517 utenti iscritti | 2650 immagini | 16449027
login | registrati

Ultima iscrizione, Maria Angela B.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Settembre 2020
L M M G V S D
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

- - - - - - -

Articolo inserito da Gilberto Giorgetti in data 27/11/2007
Attività culturali
letto 5539 volte in 13 anni 0 mesi e 6 giorni (1,17)
I favolosi anni Sessanta-Settanta
Il Ciaika Club di S. Martino in Strada fu un importante locale da ballo forlivese, dove i più noti cantanti del momento (anni Sessanta e Settanta) si esibirono coi loro successi musicali.
Interessante è la foto pubblicata sotto, dove a partire da sinistra sono ritratti in piena esecuzione canora:

Carla Boni, pseudonimo di Carla Gaiano, nata a Ferrara il 17 luglio del 1925.
Vinse il Festival di S. Remo nel 1953 con Viale d'autunno, in coppia con Flo Sandon’s.
Nel 1955 vinse il Festival di Napoli con 'E stelle 'e Papule, in coppia col marito Gino Latilla e Maria Paris.
Nel 1956 portò al successo la celebre Mambo italiano.
Ha poi attraversato un lungo periodo in cui ha alternato momenti di pausa a concerti e alla rivisitazione dei suoi successi, esibendosi anche in gruppo con i colleghi di un tempo (Nilla Pizzi, Gino Latilla e Giorgio Consolini).
Alla fine degli anni novanta è tornata alla ribalta grazie alla partecipazione nel singolo di Flabby: una cover del suo maggior successo Mambo italiano.
Nell'ottobre 2007 è uscito un album di canzoni inedite, intitolato Aeroplani ed angeli, scritte da giovani cantautori, come Alessandro Orlando Graziano, anche ideatore e produttore del progetto discografico.

Gennaro Latilla, noto come Gino, nato a Bari il 7 novembre 1924.

Mi sembra Sergio Bruni, pseudonimo di Guglielmo Chianese (Villaricca, 15 settembre 1921 – Roma, 22 giugno 2003).
Insieme a Roberto Murolo, Renato Carosone ed Aurelio Fierro è stato uno dei maggiori interpreti della canzone napoletana.



Un momento al Ciaika nel 1977



fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
commenta questo articolo
Non ci sono commenti su questo articolo, inseriscilo tu.
PENCIL ©
Copyright 2006-2020
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
     
torna su