28/05/2020 | 1026 articoli | 1064 commenti | 516 utenti iscritti | 2640 immagini | 15189791
login | registrati

Ultima iscrizione, Davide C.

Ultimi e i più Cliccati
Argomenti

Maggio 2020
L M M G V S D
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

- - - - - - -

Articolo inserito da Andrea Gorini in data 05/05/2020
Il paese
letto 53 volte in 23 giorni (2,3)
Torneremo a Danzare

Torneremo a Danzare Salute&Solidarietà 

Bellissimo video girato presso l'Ospedale di Vecchiazzano Morgagni-Pierantoni 

Il cantante è infermiere, il chitarrista è un medico e l'ospedale il set del video: ecco come è nato l' "inno dei sanitari"

E' un inno all'ottimismo - pubblicato proprio nel lunedì che ha sancito l'inizio della "Fase 2", quella di "convivenza col virus" - che si intitola "Torneremo a danzare"

Hanno unito la passione per la musica e la volontà di raccogliere fondi gli operatori sanitari dell'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì, che hanno scritto inciso e prodotto una canzone. Una sorta di inno all'ottimismo - pubblicato proprio nel lunedì che ha sancito l'inizio della "Fase 2", quella di "convivenza col virus" - che si intitola "Torneremo a danzare", nata dalla collaborazione di Aldo Troiano, coordinatore infermieristico e autore del brano musicale, e Fabio Tarantino, cardiologo interventista e musicista. 

La finalità è benefica, come spiega Tarantino: "Dall'emergenza sanitaria seguirà una situazione di difficoltà economica, che particolerà soprattutto chi era già in condizioni di sofferenza. Ci sembrava doveroso pensare a queste persone e soprattutto rivolgersi all'associazione "Salute e Solidarietà", formata da sanitari del nostro ospedale, che effettua attività di ambulatorio per persone che non possono ovviamente permettersi l'assistenza sanitaria, occupandosi inoltre di altre attività di sussidi". Un'esperienza, aggiunge il cardiologo, "molto stimolante, bella e unica. Per la prima volta ho suonato per un brano che non fosse una cover".

Troiano, autore del brano che sta riscuotendo tanti consensi sui social. Come è nata l'idea?

Abbiamo visto il nostro ospedale trasformarsi completamente, con un aumento giorno dopo giorno dei percorsi covid e reparti che venivano trasformarti per affrontare la pandemia. Sono state giornate molto difficili, anche perchè non sapevamo a cosa si stava andando incontro. Un pomeriggio, parlando con Fabio e guardando dei video di canzoni adattate al tema covid e postati dai nostri amici, si è accesa la famosa lampadina.

E avete pensato a qualcosa di diverso...

Esatto, non volevamo riprodurre una cover, ma qualcosa di nuovo. E da lì si è messa in moto la macchina che ha portato alla nascita di "Torneremo a danzare".

Come vi siete organizzati?

Ho contattato mio fratello, musicista e anche lui infermiere, che lavora in Puglia. E' nata una collaborazione a distanza, ben 500 chilometri.

E come avete fatto?

La tecnologia ci ha dato una grande mano. Siamo riusciti a condividere il materiale da unire.

E poi?

Da mio fratello è partito lo spunto per la parte musicale. Poi con Fabio abbiamo integrato le parti di chitarra, mentre io ho realizzato il testo e la voce al brano. Poi ci siamo avvalsi dell'aiuto di collaboratori del 118 e di un tecnico della Radiologia per la registrazione della canzone.

Alla canzone le avete dato un'immagine...

Attraverso un conoscente abbiamo contattato Michele Valtancoli, un videomaker di professione, che si è reso subito disponibilissimo. Ha capito subito la finalità e l'obiettivo del brano. E ci ha dato una grande mano nelle riprese e nelle costruzioni del video.

Nel video si vedono anche infermieri ballare. Come è nata la coreografia?

Ho chiesto aiuto ai miei colleghi e ai coordinatori dei vari reparti. Dovevano esprimere un passo di danza o un movimento, che fossero da soli o in gruppo. Ed è stato bellissimo, perchè ho ricevuto tanti video e questa cosa mi ha fatto enormemente piacere. Se il video è così bello è anche merito loro.

Dall'idea alla realizzazione del video musicale. Quanto tempo ci è voluto per la produzione?

Circa un mese.

Come è nato invece il testo della canzone?

Scrivo brani da decenni. Qualche verso l'avevo già scritto negli appunti, altri li stavo pensando. In circa cinque giorni, adattandolo alla melodia, sono riuscito a completarlo. Non è stato difficile.

Perchè "Torneremo a danzare"?

Perchè rappresenta la voglia di tornare alla vita normale, ciò che ci piace di più. Tutto quello che stiamo vivendo, non solo in ambito ospedaliero, ci sta provando davvero tanto.

Cliccato 77 volte
Clicca per vedere il video

Cliccato 77 volte

fai conoscere questo articolo ad un amico


Commenti
 
commenta questo articolo
Non ci sono commenti su questo articolo, inseriscilo tu.
PENCIL ©
Copyright 2006-2020
TUTTI I DIRITTI RISERVATI